martedì 29 aprile 2014

L'arte raccontata dai bambini - Joan Miró, Il carnevale di Arlecchino, 1924-25

Un nuovo quadro per il progetto "L'arte raccontata dai bambini"

Fate commentare questo quadro e, come sempre, nessun filtro!

Potete inviare tutto a illaboratoriomagico@gmail.com, scrivere sotto il post o su facebook (www.facebook.com/illaboratoriomagico) indicando nome ed età del bambino.

Possono partecipare tutti i bimbi da 1 a 10 anni

Per chi non conoscesse il progetto... eccolo!

Dove siamo? Cosa sta succedendo?


Abbiamo fatto la frittata! :)


Oggi per pranzo una bella frittata o un uovo al tegamino?

Ecco come creare l'uovo magico per fare e rifare piatti gustosi con tanta fantasia...



lunedì 28 aprile 2014

La paragolfiera (e il riciclo di Pasqua)

Pronti per un giro in Paragolfiera?
Come cos'è?
Il nuovo mezzo metà paracadute e metà mongolfiera fatto con l'incarto dell'uovo di Pasqua.

Ricordate: più grande sarà il quadrato di carta più a lungo volerà :)

Guardate la scheda e il video:




video

giovedì 24 aprile 2014

La principessa Micia (e il riciclo di Pasqua)

Piccole stiliste cercasi!

Ogni bimba può trasformarsi in stilista di alta moda miciosa con la carta dell'uovo di Pasqua!

C'erano una volta, a Miciolandia, una bellissima principessa e le sue amiche damigelle.
Erano sempre elegantissime e adoravano soprattutto i vestiti vaporosi e scintillanti.

Gli diamo una mano ad essere alla moda inventando abiti sempre nuovi?




 
 

mercoledì 16 aprile 2014

La strana storia di Pandoro e Panettone - Capitolo 9: La tigre, l'ippopotamo Potamus e gli animali dello zoo


Durante uno dei loro spostamenti in cerca di un padrone

Pandoro si ferma e dice a Panettone:

“Guarda quel cartello, lì sopra c’è una scritta

Proprio grande, rossa e bella in vista.

Dice che siamo vicino a uno zoo safari

E che possiamo vedere animali molto rari

Qui vengono in visita un mucchio di persone

E potrebbe essere la nostra occasione

Per trovare una mamma e un papà oggi stesso

Dai, su, entriamo adesso!”

Panettone a dir il vero è un po’ titubante

Non vorrebbe trovarsi davanti a un elefante!

“Stai tranquillo amico mio,

ti proteggerò io

con i miei artigli molto affilati

spaventerò tutti gli animali affamati

Dai panettone, non fare il fifone

Io non ho paura nemmeno di un leone!”

E mentre ancora stava parlando

Pandoro stava già entrando.

Nei vialetti passeggiano assieme

Bambini, adulti e addetti del mestiere

E mentre passano vicino ad un recinto

Sentono un grande e sonoro ruggito

Panettone fa un balzo indietro per lo spavento

E per la paura fa una puzzetta al vento

Pandoro invece non si lascia intimidire

E si avvicina perché ha qualcosa da dire

“Panettone guarda, io da grande diventerò così

E ruggirò tutto il dì

Sarò grande, forte e fiero

Come questo gattone guerriero”

Dal recinto si avvicina una tigre molto grande,

che aveva sentito tutto non molto distante

“Ciao amici, non abbiate timore

Io faccio solo molto rumore

Sono una tigre buona, non un gattone,

mi chiamo Romoaldo, ed ho anche un padrone

che ogni giorno mi porta da mangiare

e ho tanti amici con cui giocare

in questo zoo safari non siamo chiusi in gabbie strette

ma ci sono verdi prati e dolci collinette

ci trattano tutti davvero molto bene

e ci portano anche buoni pranzi e cene.”

Ma Pandoro non lo sta a sentire

E ammira quella tigre da impazzire

Lo vede bello, forzuto e fiero

E vorrebbe somigliargli davvero!

“Ciao amico” dice Panettone

“Noi ci avviamo in cerca di un padrone

Siamo felici di averti conosciuto

E torneremo a trovarti con un po’ di prosciutto!”

Detto questo tornano a camminare per il vialetto

Cercando qualcuno che gli regali un tetto.

Mentre proseguono per il vialetto

Si imbattono presto in un vicolo stretto

Sbucano quindi in prossimità di un prato

Circondato da un fiume e da uno steccato

Appena giunti vicino all’acqua per dissetarsi

Panettone inizia ad annusarsi

“Panettone ti sei spaventato di nuovo?

Sento un odore che non mi è nuovo”

Dice Pandoro tappandosi il naso

E alla puzzola non ci fa caso.

“No Pandoro, non son stato io

Ma questo odore lo sento anch’io!”

Si avvicina allora una bella puzzoletta

E fa una forte e sonora puzzetta

Pandoro quasi sviene per il forte odore

Mentre resiste in piedi Panettone

“Andate via avventori stranieri

O chiamerò gli altri guerrieri

Siamo 10 puzzole e con la nostra puzza potente

Vi stenderemo come coperte!

Stiamo proteggendo il nostro amico malato

E si era appena addormentato

Purtroppo con il vostro arrivo all’imbrunire

Si è svegliato e ha ricominciato a tossire!”

“Scusa tanto non volevamo disturbare

Ma solamente un po’ d’acqua assaggiare

Ci dispiace veramente tanto ora

Possiamo forse fare qualcosa?”

“Servirebbe” dice la puzzola “almeno un po’ di miele

Perché Potamus proprio non sta bene”

Nel frattempo si avvicina tremolante

Un  ippopotamo davvero gigante

Tossisce molto e quando ha la bocca spalancata

Si vede che ha la gola tutta arrossata

“Ciao Potamus, scusaci tanto per averti svegliato

Non sapevamo fossi ammalato”

Dice dispiaciuto Pandoro

Ma ad un tratto esclamano in coro

“Il regalo delle api, che idea geniale!

la nostra pozione guarisce da ogni male!”

E corrono presto al loro carretto rosso

Cercando la boccetta a più non posso

Panettone la trova e con un bel morso

Leva il tappo e ne dà a Potamus un sorso

L’ippopotamo dopo aver bevuto il contenuto

Si sente subito molto più forzuto

Smette di tossire e in pochi minuti

Smettono anche gli starnuti!

“Grazie di cuore, non so cosa dire

Vi sono grato da morire!

Se non foste arrivati in questo viavai

sarei stato di certo in grossi guai

Il veterinario non sapeva più che fare

E a me non andava nemmeno più di mangiare

Ma grazie al vostro aiuto efficace

Mi sento già più forte e vivace!”

“Ciao Potamus, riguardati sempre e stai attento

A qualsiasi colpo di vento

Ringrazia le puzzole che ti hanno curato

Mentre eri parecchio malato

Noi proseguiamo il nostro cammino

Perché il nostro obiettivo potrebbe essere vicino”.

Ed è già quasi sera quando con il carretto

Proseguono dritto per il vialetto.

 
 

We all live in a yellow submarine...

"...We all live in a yellow submarine... Yellow submarine, Yellow submarine..."

Come promesso ecco il primo ONE STEP project: il famoso sottomarino giallo creato in un solo step!

Guardate come:

lunedì 14 aprile 2014

sabato 12 aprile 2014

mercoledì 9 aprile 2014

Libro consigliato: "La gallina che non sapeva fare le uova" (speciale Pasqua)



 
 
Oggi vi consiglio questo libro per Bambini; un'idea originale per un regalo di Pasqua!
 
E' una bella storia di amicizia condita con un tocco di Magia (che non guasta mai)
Scoprirete l'origine delle uova di cioccolato (e non solo)...
 
Bellacresta è la gallina più infelice di tutto il pollaio: non sa fare la uova e la altra galline la prendono in giro. Solo il piccione Cris è gentile con lei, ma non può fare niente per aiutarla: finché un giorno arriva con una strana notizia... [Amazon]
 
 
Se non lo trovate nei negozi potete ordinarlo qui: http://www.amazon.it/gallina-che-sapeva-fare-uova/dp/8866991015

Non dimenticate però di seguire le avventure di Pandoro e Panettone, due amici in cerca di casa, che presto diventerà un libro...
http://www.il-laboratorio-magico.blogspot.it/search/label/La%20strana%20storia%20di%20pandoro%20e%20Panettone

Buona lettura!

lunedì 7 aprile 2014

L'arte raccontata dai bambini - CASA DI SCALE - Escher, 1951

 
Il progetto "L'arte raccontata dai bambini" continua...
Ecco un nuovo quadro da commentare: Casa di scale di Escher
 
Come è fatta questa costruzione?
Dove portano le scale?
 
Visto che noi non lo sappiamo...la parola a loro... :)
 

Fiorin fiorello (l'amore è bello)

 
 
 
In queste giornate di primavera ecco un fiore facile facile da realizzare con i pirottini per i dolci.
 
poca fatica e ottimo risultato! :)